IMG_8526 DSC_0447 CIMG4159 img56

Le 10 Life SkillsI PercorsiFormazione FormatoriRisorse

Eventi

Non ci sono eventi per i prossimi giorni

Carta dei Diritti
alle Emozioni

Carta dei Diritti alle Emozioni

Scarica il PDF

Relazioni efficaci: perchè svilupparla?

Perchè svilupparla?

L’essere umano è un animale sociale e sperimenta continuamente relazioni interpersonali nei vari contesti in cui si trova (famiglia, scuola, lavoro, amicizia ecc.).

Essere consapevoli delle proprie abilità nelle relazioni ci permette di potere esprimere le potenzialità per raggiungere una migliore salute sociale.

Sentirsi liberi di esprimere il proprio punto di vista con un amico o con un familiare piuttosto  che essere sinceramente interessati a comprendere le istanze altrui anche se divergenti, senza per questo entrare in conflitto, sono abilità che generano relazioni autentiche e alimentano la fiducia in se stessi e negli altri.

Essere efficaci nelle relazioni significa raggiungere il proprio obiettivo in termini di soddisfazione dei bisogni e desideri.

 

Per avere buone relazioni è importante avere buoni confini con l’altro, cioè una buona consapevolezza di se stessi e dell’altro in modo da distinguere

-   i propri bisogni

-   le proprie emozioni

-   i propri pensieri

da quelli dell’altro.

Quando non si hanno buoni confini interpersonali si creano i presupposti per una relazione difficile e spesso faticosa: ci si prendono le responsabilità di altri (figli, colleghi, genitori, ecc.), oppure si erige un “muro” per mantenere l’altro distante per paura che ci possa invadere.

Sentire i confini interpersonali ci permettere di essere in contatto emotivo con l’altro, utilizzando l’empatia, ma senza fonderci o sostituirci,  capendo le sue esigenze.

Esempio: si pensi al cambiamento del bambino che da piccolo vuole sempre stare con il genitore. Poi, quando inizia la scuola, va nella cameretta a studiare e lascia la porta aperta finché, nell’adolescenza, inizia il tempo della “porta chiusa”. Come vive il genitore questo cambiamento? Rispettare la porta chiusa del figlio è difficile ma fondamentale per costruire una relazione efficace con lui. Riconoscere il suo bisogno di autonomia, seppure emotivamente sfidante, è il presupposto per una relazione in cui anche il figlio saprà riconoscere i bisogni e i confini del genitore. Quando il ragazzo o la ragazza non sentono rispettato questo confine…sbattono la porta, tagliano fuori il genitore, cioè alzano un muro! Lo stesso muro che a volta è fatto di silenzio.

VideoIntroduzione alle life skills

VIDEO.FOR.FOR.EMOTIVE

VIDEOFOR.FOR.RELAZIONALI

VIDEO.FOR.FOR.COGNITIVE

COPERTINA VIDEO EB2016

Iscriviti

Rimaniamo in contatto!

Ricevi notizie sugli Eventi e sui Per-Corsi, organizzati da Life Skills Italia

Scegli la LISTA a cui vuoi iscriverti

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
Avviso privacy: i tuoi dati sono al sicuro! NON riceverai Spam e potrai cancellarti con un semplice click.